Tendenze Moda Primavera Estate 2018: stampe a macchie

Tra le fantasie più di tendenza per la moda primavera estate 2018, ci sono certamente le stampe a macchie.

Risultati immagini per Tendenze Moda Primavera Estate 2018: stampe a macchie

Sfumature, schizzi ed effetti tie-dye, sono il trend della stagione per Chanel, Calvin Klein, Miu Miu, MSGM e Salvatore Ferragamo. Sui capi le tinte si fondono in nuances inaspettate grazie a sfumature sensuali e violenti sprazzi di colore.

 

Vedremo quindi trench, gonne e pumps di nappa con macchie inquietanti e violenti schizzi di vernice, giacche di ciré che sembrano carbonizzate, appena uscite da un armadio in fiamme, malconce di pelle effetto invecchiato, come fossero rimaste decenni in soffitta.

Vedremo anche sfumature delicate di fiori e ali di farfalla, o quelle di Chanel che ricordano i bagliori di una superficie d’acqua.

Risultati immagini per Tendenze Moda Primavera Estate 2018: stampe a macchie

Michael Kors e Salvatore Ferragamo macchiano i tessuti col più classico tie-dye, Massimo Giorgetti di MSGM vernicia camicie e jeans di tinture pastello, mentre i punti del pois si “sporcano” e deformano per Junya Watanabe e Prada.

Risultati immagini per Ferragamo  tie-dye

Advertisements

Pitti Live Movie

Dopo l’ondata floreale, che ha colorato l’edizione estiva dei saloni organizzati da Pitti Immagine, sarà il Grande Cinema a fare da tema durante la sessione invernale degli appuntamenti fiorentini.

PITTI 5

L’edizione Pitti Uomo 93 si terrà come gli anni precedenti in Fortezza da Basso dal 9 al 12 gennaio 2018 con grandi novità in linea con il tema di quest’anno.

A questa edizione il salone si trasformerà, infatti, in un Film Festival: i padiglioni saranno “sale” in cui godersi lo spettacolo di un Movie theatres district in Fortezza, tra manifesti, blockbuster, film cult ed inediti e la rappresentazione sul Piazzale di un Palazzo del Cinema di Pitti Uomo.

Gli stili verranno interpretati come generi diversi, dai film d’azione e d’avventura a quelli drammatici e noir, dal thriller alle spy-stories. Sarà facile immergersi nei colori e nelle decorazione di ambienti che richiamino la scintillante Times Square e il Grande Cinema italiano e internazionale.

Da non perdere quest’anno la Sfilata Special Event di Brook Brothers, il più antico brand di abbigliamento americano, per celebrare i suoi 200 anni.

Grande ritorno dell’INTERNATIONAL WOOLMARK PRIZE per la finale globale 2017/18 che si terrà il 9 gennaio 2018, durante il primo giorno di Pitti Uomo. Come gli altri anni si unirà ancora una volta le categorie menswear e womenswear in un unico evento alla Stazione Leopolda, con la proclamazione dei due vincitori di fronte alla presenza di personaggi di rilievo del settore.

Altra novità di quest’anno sarà il progetto speciale GUEST NATION, promosso da Fondazione Pitti Immagine Discovery per presentare i nomi più promettenti della nuova scena fashion finlandese.

Farà molto parlare anche il ritorno a Firenze, dopo quasi nove anni, di UNDERCOVER by Jun Takahashi e TAKAHIROMIYASHITATheSoloist  che sfileranno alla Stazione Leopolda con due show uno dopo l’altro la sera dell’ 11 gennaio.

Grande è anche l’attesa per lo svelamento del Gucci Garden di Piazza della Signoria, il 9 gennaio, nell’antico Palazzo della Mercanzia, ideato dal direttore creativo della maison più ammirata ed invidiata al mondo, Alessandro Michele . Gucci Garden sarà uno spazio di assoluta esclusività con un negozio di pezzi unici, un ristorante a cura dello chef 3 stelle Michelin Massimo Bottura e spazi espositivi curati dal critico e curatore Maria Luisa Frisa. Cocktail privato per questa apertura di Gucci Garden, in attesa del restyling completo del Museo Gucci, previsto per l’edizione estiva.

Pronti ad ammirare il Grande Cinema del Fashion Fiorentino?

 

PITTI UOMO 4

 

Ecco le foto della nostra partecipazione all’evento: